Lunedì, 16 Febbraio 2015 08:02

New slot tra ordinanze, obblighi e nuove imposte

Vota questo articolo
(1 Vota)

Nel corso delle ultime settimane, le cosiddette “new slot”, ovvero gli apparecchi da gioco con vincita in denaro ai sensi dell’art. 110, comma 6 lett. a) del TULPS, sono state interessate da diversi provvedimenti, sia a livello statale che emanate dai singoli Comuni.

In particolare:

-          La “legge di stabilità” 2015 ha stabilito che i concessionari versino all’Erario una somma pari a 500 milioni di euro all’anno, in quota proporzionale al numero di apparecchi ad essi riferibili.

Molti noleggiatori hanno comunicato agli esercenti che, a seguito della nuova imposizione, sarà applicato loro un nuovo costo di 25 euro a settimana per ogni apparecchio. Si ha notizia che qualche noleggiatore ha invece preferito, per non perdere l’esercizio “cliente”, assumersi direttamente il nuovo onere economico.

-          Il Comune di Padova ha stabilito che gli apparecchi possono rimanere accesi esclusivamente nelle seguenti fasce orarie:

  • dalle ore 10 alle ore 13
  • dalle ore 17 alle ore 22

Nei locali dove sono collocate le “new slot”, è fatto obbligo di esporre su apposite targhe, in luogo ben visibile al pubblico, formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincita in denaro e un apposito cartello contenente formule di avvertimento e riferimenti sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincita in denaro. È inoltre obbligatorio esporre all’esterno del locale un cartello indicante l’orario di funzionamento degli apparecchi.

-          Il Comune di Cittadella ha analogamente determinato che gli orari di funzionamento sono i seguenti:

  • dalle ore 10 alle ore 13
  • dalle ore 17 alle ore 22

Anche a Cittadella è obbligatorio esporre su apposite targhe, in luogo ben visibile al pubblico, formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincita in denaro e un apposito cartello contenente formule di avvertimento e riferimenti sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincita in denaro. È inoltre obbligatorio esporre all’esterno del locale un cartello indicante l’orario di funzionamento degli apparecchi.

Si ritiene utile ricordare che entro il 30 aprile 2015 è necessario procedere al rinnovo di iscrizione all’elenco degli operatori del gioco, pena l’impossibilità di mantenere installati e funzionanti gli apparecchi presso il proprio esercizio. La pratica quest’anno va presentata esclusivamente in via telematica, munendosi di firma digitale da ritirare presso la Camera di Commercio previo appuntamento.

Altri provvedimenti sono all’esame del Parlamento, con la finalità di ridurre il numero di apparecchi installati e attuare altre iniziative per limitare il gioco: di esse si darà notizia non appena saranno eventualmente approvate.

Per avere maggiori informazioni, gli associati possono rivolgersi alla Segreteria APPE (tel. 049.7817222 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.), dove sono anche disponibili le tabelle orarie da esporre nel locale. Le tabelle si possono anche scaricare da questi link:

Letto 1588 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE