Venerdì, 06 Febbraio 2015 15:03

INAIL: il "premio" va pagato entro il 16 febbraio

Vota questo articolo
(0 Voti)

Va controllata la casella PEC, ma per gli assistiti APPE l’ufficio paghe ricava i dati in automatico

INAIL: IL “PREMIO” VA PAGATO ENTRO IL 16 FEBBRAIO

Entro lunedì 16 febbraio gli imprenditori, che hanno alle proprie dipendenze lavoratori o collaboratori soggetti all’obbligo assicurativo contro gli infortuni, devono calcolare e versare all’INAIL, con il modello telematico “F24”, il “premio” dovuto a titolo di saldo/conguaglio per il 2014 e di anticipo per il 2015.

L’adempimento riguarda non solo i lavoratori dipendenti, ma anche tutti gli altri che sono soggetti all’obbligo assicurativo, come i lavoratori parasubordinati, i soci di società, gli associati in partecipazione, i tirocinanti e i collaboratori familiari.

Sono esclusi dagli obblighi assicurativi INAIL solo i titolari dei pubblici esercizi.

La dichiarazione INAIL va trasmessa per via telematica entro il 28 febbraio a cura dell’Ufficio Paghe per gli assistiti APPE, oppure a cura del proprio Consulente del Lavoro.

Per informazioni e per suggerimenti per la modalità di pagamento (soluzione unica o rateale) contattare l’Ufficio Amministrazione del Personale APPE al numero 049.7817233.

Letto 1638 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE