Venerdì, 06 Febbraio 2015 14:17

È lavoratore dipendente l'associato in partecipazione senza rischio d'impresa

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'associato in partecipazione che non partecipa alla gestione dell'impresa, né agli utili e alle perdite della stessa, è un lavoratore dipendente, perché manca dell'elemento qualificante la fattispecie dell'associazione in partecipazione.

Così la Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 2015 del 4 febbraio 2015, ha bocciato il ricorso di un'azienda contro una cartella di pagamento dell'INPS, confermando pertanto la riconduzione alla prestazione di lavoro subordinato operata dagli ispettori dell'Istituto, e riaffermando il principio secondo il quale una prestazione lavorativa "inserita stabilmente nel contesto dell'organizzazione aziendale, senza partecipazione al rischio d'impresa e senza ingerenza ovvero controllo dell'associato nella gestione dell'impresa stessa, si ricade nel rapporto di lavoro subordinato"

Per maggiori informazioni è possibile contattare il servizio amministrazione del personale dell'APPE al tel. 049.7817233 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Letto 1371 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
×
Newsletter APPE