Venerdì, 28 Febbraio 2014 09:57

PROROGA SIAE AL 14 MARZO 2014

Si rende noto che la SIAE, anche su sollecitazione della Federazione Italiana Pubblici Esercizi, ha previsto la tolleranza fino al 14 marzo p.v. del termine per il rinnovo degli abbonamenti per il diritto
d'autore dovuto per musica d'ambiente, senza applicazione di penali e con riconoscimento
dei benefici associativi.

Per ottenere lo sconto, gli esercenti associati devono ritirare in Segreteria APPE il certificato di adesione all'APPE-FIPE

Per altre informazioni contattare la Segreteria allo 049.7817222

 

Pubblicato in Notizie

I compensi riguardano radio, tv, strumenti e apparecchi musicali e meccanici ed i trattenimenti senza ballo
SIAE: DIRITTI D'AUTORE ENTRO IL 28 FEBBRAIO
Per gli associati APPE-FIPE sono previsti sconti interessanti


È noto che l'installazione e l'utilizzo di radio, tv, ma anche strumenti e apparecchi musicali e meccanici negli esercizi pubblici comporta il pagamento alla SIAE dei diritti d'autore.
Quest'anno le tariffe in abbonamento hanno subito un aumento dello 0,8%
Le agevolazioni riconosciute dalla SIAE ai pubblici esercizi associati APPE-FIPE sono subordinate al rispetto dei termini di pagamento per l'abbonamento annuale fissati al 28 febbraio 2014.
Si ricorda che le modalità di pagamento sono diverse:
• direttamente agli uffici SIAE;
• tramite la Segreteria dell'APPE;
• oppure aspettando il recapito del MAV (con i dati da controllare), per il pagamento presso le banche.
In ogni caso occorre munirsi del certificato di adesione all'APPE-FIPE che giustifica la concessione dello sconto.
Anche quest'anno è possibile pagare alla SIAE pure i diritti fonografici di spettanza a SCF (Consorzio Fonografici), il cui ammontare per gli apparecchi radio e tv si aggira tra i 15 e i 30 euro, salvo maggiorazioni per diffusori aggiuntivi, cifre ridotte per i soci APPE-FIPE.
Il pagamento dei diritti SCF scade il 31 maggio 2014, però gli uffici SIAE chiedono fin d'ora, assieme ai propri, anche i diritti SCF (ciò per evitare dimenticanze o ulteriori perdite di tempo).
Il mancato pagamento entro le date di scadenza comporta il versamento di tariffe intere, senza sconto associativo e il pagamento della sanzione.
Gli esercenti che operano nei territori che fanno capo alle Agenzie SIAE di Padova, Este e Montagnana possono pagare i diritti SIAE e SCF avvalendosi dell'apposito servizio delle Segreterie provinciali e locali dell'Associazione Provinciale Pubblici Esercizi.
In questi giorni stanno pervenendo per posta gli avvisi di pagamento SIAE, con possibilità di utilizzare il sistema MAV elettronico bancario. Gli importi indicati riguardano esclusivamente la SIAE. Gli esercenti che utilizzano questa modalità di pagamento, devono munirsi comunque del certificato di iscrizione APPE-FIPE, controllare se gli importi indicati corrispondono agli apparecchi posseduti, se è stato applicato lo sconto previsto per i soci dell'Associazione di categoria; inoltre, devono ricordarsi che entro il 31 maggio dovranno pagare i diritti SCF.

Per informazioni contattare la Segreteria APPE allo 049.7817222

 

Pubblicato in Notizie