Venerdì, 27 Settembre 2019 12:24

Contributi a fondo perduto per check-up assicurativi

Vota questo articolo
(1 Vota)

La Camera di Commercio di Padova ha stanziato un importo di 80.000 euro, al fine di incentivare il miglioramento della competitività delle imprese e, in particolare, al fine di sostenere (parzialmente) le spese sostenute per analisi dei rischi assicurativi correlati alla loro attività aziendale.

Potranno beneficiare del contributo le imprese (tra cui i pubblici esercizi) con sede legale e/o attività in provincia di Padova.

Le spese ammissibili sono quelle relative a:

  • valutazione dei profili di rischio dell'impresa;
  • valutazione delle polizze in essere tra l'impresa e imprese assicuratrici relative a diversi profili di rischio;
  • valutazione della congruità dei prezzi dei premi sostenuti per le coperture assicurative in essere;
  • predisposizione di polizza/e tipo quale strumento a disposizione dell'impresa per la contrattazione dei futuri servizi di copertura dei propri rischi aziendali;
  • altre spese inerenti la verifica del programma assicurativo dell'impresa.

Sono ritenute valide le spese effettuate a partire dal 1° gennaio 2019 e sostenute fino al momento di presentazione della domanda. Non sono ammissibili le spese ancora da sostenere al momento di presentazione della domanda di contributo.

Il contributo, che copre il 50% della somma spesa, sarà erogato a fronte della presentazione di apposita domanda, che può essere inviata a partire dal 25 settembre e fino al 15 novembre 2019, esclusivamente tramite lo sportello online "Web Telemaco".

Alla domanda vanno allegati:

  • fattura o fatture delle spese già sostenute;
  • copia del bonifico bancario (o altro mezzo tracciabile) per il pagamento delle spese;
  • i modelli previsti, firmati digitalmente;
  • copia del documento d'identità del titolare o legale rappresentante dell'impresa.

Per le imprese che non sono in possesso di firma digitale è possibile delegare un terzo alla sottoscrizione, tramite apposito modello di procura.

L'importo minimo di spesa è di 200 euro (contributo di 100 euro), mentre il contributo massimo erogabile è pari a 1.000 euro (su una spesa pari o superiore a 2.000 euro).

Poiché l'unico criterio utilizzato per l'assegnazione del contributo è quello cronologico, si consiglia di attivarsi subito per l'invio della domanda, in modo da avere maggiori possibilità di accoglimento della stessa.

Per maggiori informazioni e per la predisposizione delle domande di contributo è sufficiente contattare la Segreteria dell'Associazione al tel. 049.7817222 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Maggiori informazioni

Letto 154 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti