Giovedì, 21 Febbraio 2019 10:54

Obbligo della presenza di sale iodato nei bar e nei ristoranti: possibili verifiche da parte di NAS e ULSS

Vota questo articolo
(2 Voti)

Si ritiene utile ricordare che, fin dal 2005 (anno di entrata in vigore della legge n. 55 «Disposizioni finalizzate alla prevenzione del gozzo endemico e di altre patologie da carenza iodica») è obbligatorio per i pubblici esercizi (bar, ristoranti, mense, ecc.) mettere a disposizione dei consumatori sale arricchito di iodio.

La norma in oggetto è stata emanata in quanto un adeguato apporto nutrizionale di iodio è necessario per l'organismo umano, poiché tale elemento è il costituente essenziale degli ormoni prodotti dalla tiroide, che svolgono un ruolo importante per lo sviluppo del sistema nervoso centrale nelle prime fasi di vita e contribuiscono alla regolazione di molte funzioni metaboliche durante la vita adulta.

Le verifiche sul rispetto della normativa sono possibili nell'ambito delle attività di controllo ufficiale svolte dal SIAN-ULSS e dal NAS-Carabinieri.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria APPE allo 049.7817222 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 732 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti