Mercoledì, 23 Gennaio 2019 07:30

SIAE: il pagamento va fatto entro il 28 febbraio, ma gli importi vanno verificati in APPE

Vota questo articolo
(1 Vota)

La SIAE sta inviando in queste settimane le lettere con i "MAV" precompilati per il pagamento dei diritti per la "musica d'ambiente", calcolato secondo le modalità prescelte l'anno precedente da parte dell'esercente. Il 2019 è infatti l'ultimo anno in cui gli esercenti - che rinnovano l'abbonamento senza apportarvi alcuna modifica - possono scegliere secondo convenienza tra il nuovo modello tariffario introdotto nel 2017, commisurato alla superficie di somministrazione del locale, e quello precedente, determinato in base alla classificazione del locale.

Si consiglia, pertanto, di passare presso la Segreteria dell'APPE per verificare la correttezza e convenienza dei conteggi SIAE, in modo da essere certi di pagare l'importo corretto, con l'applicazione dello sconto riservato ai soci FIPE-APPE.

Grazie all'intervento di FIPE, per il 2019 non sono stati applicati aumenti nelle tariffe dei diritti d'autore, che pertanto rimangono fermi ai medesimi valori del 2018 (e 2017).

Per maggiori informazioni è sufficiente contattare la Segreteria dell'APPE al tel. 049.7817222 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Letto 488 volte

Video

Devi effettuare il login per inviare commenti