Venerdì, 19 Gennaio 2018 12:46

Navigli: APPE chiede al Comune di Padova di ritirare il bando

Vota questo articolo
(2 Voti)

Nel corso del 2017, dopo le elezioni comunali, l'APPE, in qualità di associazione di categoria più rappresentativa dei pubblici esercizi, ha avuto modo di interloquire sia con l'Assessore al Commercio, che con l'Assessore alle Infrastrutture e patrimonio, facendo sempre presenti le criticità connesse all'organizzazione di eventi estivi, così come svolti negli ultimi anni, su praticamente tutto il territorio comunale, dalle zone semi-centrali, alle periferie, alla fiera, ai parchi pubblici.

In tali occasioni, è sempre stato affermato che, ad avviso dell'APPE, il coordinamento degli eventi e la condivisione degli stessi con i portatori di interessi (associazioni, residenti, forze dell'ordine, amministrazione), potessero essere una strada auspicabile per cercare e trovare una soluzione che venisse incontro alle esigenze e legittime richieste di tutte le parti in causa.

L'ultima occasione è stata una lettera, scritta in data 3 gennaio 2018, in cui, apprezzando il documento di indirizzo approvato dalla Giunta Comunale sull'organizzazione di attività in centro storico, si auspicava un possibile analogo percorso per l'organizzazione di eventi estivi.

La soluzione della pubblicazione di un bando, senza alcun coinvolgimento delle associazioni (nemmeno a livello informativo), con nessuna pubblicità esterna (tranne una pagina del sito internet del Comune) e con termini di partecipazione alquanto ridotti (10 giorni lavorativi), risulta quanto meno singolare e decisamente inspiegabile.

Alla lettura del bando, inoltre, vi sono diversi aspetti che non risultano chari o non del tutto specificati, che ad avviso dell'Associazione meritano un approfondimento.

Per questi motivi, l'APPE con una lettera di venerdì 12 gennaio 2018, indirizzata agli Assessori al Commercio e al Patrimonio, ha auspicato l'immediato ritiro del bando, per una sua modifica e una ri-pubblicazione con tempistiche più lunghe per la partecipazione di eventuali interessati.

A tale richiesta, la segreteria dell'Assessore al Commercio ha risposto che <<La competenza sul BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DELL'AREA "NAVIGLI" è di competenza dell'Assessore Andrea Micalizzi. In questo senso la invitiamo a contattare la segreteria dell'Assessore Micalizzi, per eventuali richieste di informazioni e delucidazioni in merito alla tematica in oggetto>>.

L'Assessore Micalizzi, al momento, dopo una settimana dall'invio della richiesta, non ha ancora risposto all'APPE.

Letto 417 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti