Mercoledì, 07 Dicembre 2016 10:57

L'acconto IVA di fine anno va versato entro il 27 dicembre 2016

Vota questo articolo
(1 Vota)

 

Martedì 27 dicembre 2016 scadono i termini per effettuare il versamento dell’acconto IVA anno 2016, in un’unica soluzione, con F24 telematico.

L’acconto (88%) potrà essere determinato con  tre metodi alternativi (storico, analitico o previsionale):  la scelta, fatta in base ad un calcolo di convenienza da parte del contribuente, non è vincolante per gli anni seguenti.

Sono esonerati dall’acconto, tra gli altri, i contribuenti IVA che hanno iniziato l’attività nel 2016 oppure l’hanno cessata entro il 30/09/2016 (se trimestrali) o entro il 30/11/2016 (se mensili); non versano l’acconto neppure coloro che sono a credito di IVA.

Le aziende cha hanno affidato la tenuta della contabilità all’APPE, tenute al versamento dell’acconto IVA, saranno informate per tempo, nei modi consueti.

Per coloro che hanno effettuato versamenti IVA in ritardo, esiste sempre la possibilità di approfittare del ravvedimento operoso che consente una riduzione delle sanzioni.

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio contabilità APPE allo 049.7817244.

Letto 785 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti