Mercoledì, 07 Settembre 2016 13:24

L'APPE convoca gli "Stati Generali" di ristoratori e pizzaioli per l'8 settembre 2016

Vota questo articolo
(1 Vota)

Saranno discussi gli eventi, i corsi di formazione e le novità per i prossimi mesi

Sono circa 1.500 le attività di ristorante, trattoria e pizzeria della provincia di Padova, che muovono un giro d’affari di almeno 300 milioni di euro, escluso l’indotto, e danno lavoro a quasi 10.000 addetti.

Secondo l’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (APPE), è il momento di fare il punto della situazione, per il rilancio della categoria.

«In qualità di associazione più rappresentativa – esordisce il Presidente APPE Erminio Alajmo – sentiamo la responsabilità di coordinare, aggiornare e promuovere le imprese della ristorazione e di pizzeria della nostra provincia».

Secondo gli studi dell’APPE, l’alta imposizione fiscale, il costo del lavoro, la bassa marginalità sono i fattori che maggiormente incidono sulla pesante crisi che investe il settore ormai da diversi anni.

«Il cittadino comune – chiarisce Alajmo – vede che al venerdì e sabato sera il ristorante e la pizzeria sono pieni di clienti e, quindi, è portato a pensare che queste attività lavorino a pieno regime, producendo facili guadagni per i loro titolari. In realtà le tasse, i dipendenti, l’energia elettrica e tante altre spese le dobbiamo sostenere dal lunedì alla domenica, anche nei giorni in cui il ristorante è desolatamente vuoto».

Non è perciò un caso che, in diverse zone della provincia, tanti “nomi storici” della ristorazione abbiano abbassato le serrande definitivamente e che numerosi altri locali siano in cerca di acquirente.

Secondo l’Associazione degli esercenti, l’unica strada sicura da perseguire per poter mantenere competitività in un mercato sempre più difficile, è quella della ricerca continua della qualità, sia del prodotto che del servizio, a beneficio del consumatore finale, che deve essere sempre più coinvolto e invogliato a frequentare ristoranti, trattorie e pizzerie.

«La formazione degli addetti, sia di cucina che di sala, è fondamentale – conferma il Presidente Alajmo – ma va affiancata alla personalizzazione del servizio, al coinvolgimento del cliente e alla realizzazione di iniziative promozionali per far conoscere il proprio locale anche a nuovi clienti».

Formazione e iniziative promozionali saranno proprio al centro dell’incontro che l’APPE ha organizzato per giovedì prossimo 8 settembre, alle ore 15.00, presso la propria sede di Padova in via Savelli 28.

«Invito i colleghi a partecipare numerosi: parleremo – prosegue il Presidente – di aggiornamento professionale, di tanti eventi che possono vederci protagonisti, ma anche di nuove opportunità date dal web 2.0 e di possibili iniziative a beneficio delle zone terremotate del Centro Italia».

Con una grossa novità: per la prima volta, dopo tanti anni, ristoratori e i pizzaioli siederanno assieme.

«Ci attendiamo – conclude Alajmo – un confronto concreto sulle idee di rilancio della categoria e siamo pronti a raccogliere i suggerimenti direttamente dagli imprenditori della ristorazione. Prossimamente faremo lo stesso percorso anche per i baristi, categoria tanto importante quanto immeritatamente sottovalutata».

 

In foto: i componenti del Consiglio di Presidenza dell'APPE

Letto 856 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti