Mercoledì, 01 Giugno 2016 12:17

Cartelle Equitalia: dal 1° giugno solo sulla PEC

Vota questo articolo
(1 Vota)

Da 1° giugno 2016 la notifica degli atti di riscossione di Equitalia destinati ad imprese individuali, società e professionisti iscritti in albi o elenchi avverrà unicamente mediante posta elettronica certificata (PEC).

La notifica della cartella di pagamento sarà eseguita all'indirizzo risultante dall'indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica (INI_PEC), tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Si tratta di una novità che potenzierà la diffusione dell'utilizzo della PEC, migliorando l'efficienza del processo di notifica e rendendo più semplice e meno onerosa l'interlocuzione con EQUITALIA. Dal 1° giugno, infatti, i contribuenti riceveranno sulla propria casella mail le comunicazioni di EQUITALIA e non saranno più costretti, in caso di temporanea assenza dal proprio domicilio, a dover ritirare gli atti presso gli ufficio postali o comunali.

Nel caso di indirizzo PEC non valido o inattivo, o nel caso in cui la casella mail risultasse satura malgrado il secondo tentativo effettuato dopo 15 giorni dal primo, l'atto sarà inviato telematicamente alla Camera di Commercio competente per territorio è sarà sempre reperibile on-line in un'apposita sezione del sito internet della medesima Camera di Commercio. Il contribuente, inoltre, verrà informato del deposito "telematico" dell'atto tramite una raccomandata con avviso di ricevimento.

La Camera di commercio di Padova ha già predisposto, a disposizione dei contribuenti, il portale Elenco Atti depositati, al quale è possibile accedere autenticandosi mediante Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Fino al 20 giugno il portale sarà informativo, mentre dopo tale data il contribuente potrà scaricare il documento esattoriale, depositato dall'Agente di Riscossione, in formato criptato e recuperare il PIN mediante il quale decifrare il contenuto della cartella esattoriale, al fine di renderla leggibile.

Letto 1811 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti