Venerdì, 16 Ottobre 2015 14:52

"Food è benessere": appuntamento il 21 ottobre al centro culturale San Gaetano

Vota questo articolo
(2 Voti)

“FOOD E’ BENESSERE”: LA MUSICA AIUTA A DIGERIRE E LO SPORT A VIVERE BENE

I NUOVI APPUNTAMENTI DEL PADOVA FOOD FESTIVAL RIVELANO CHE MANGIARE SANO DA SOLO NON BASTA

Magari tutti lo sospettavano ma nessuno ha mai avuto il coraggio di ammetterlo. Ma questo è: le frequenze sonore (tradotto: la buona musica) incidono sull’assimilazione del cibo e quindi sulla buona digestione.

Sarà questo uno dei temi che verranno affrontati nel corso del nuovo appuntamento proposto dal Padova Food Festival, la manifestazione organizzata dal Parco Scientifico Tecnologico Galileo su un’idea del Comitato Giovani Imprenditori della Camera di Commercio, con il supporto del Comune di Padova – Assessorato Cultura e Turismo e che mette al centro il cibo e le sue diverse declinazioni in chiave di innovazione e valorizzazione dell’ecosistema territoriale.

Dopo che la giornata inaugurale di domenica 27 settembre ha permesso di esplorare il cibo sotto prospettive molto diverse: “Food è salute”, “Food è design” e “Food è innovazione”, Padova Food Festival non tradisce la promessa e continua ad accompagnare quanti vogliono avere col cibo un rapporto “responsabile” in un percorso di rivisitazione del cibo come strumento dello “stare bene” e del “vivere bene”. 

Ecco allora che mercoledì prossimo, 21 ottobre, l’incontro “Food è Benessere”, in programma presso il Centro Culturale San Gaetano alle ore 17.30, farà proprio il “must” latino “Mens sana in corpore sano” per ribadire quanto numerosi studi hanno dimostrato, ovvero che una buona forma fisica è correlata alla memoria e alla capacità di concentrarsi. Ma per avere una buona forma fisica non basta allenarsi con regolarità, bisogna seguire un’alimentazione bilanciata e calibrata al proprio stile di vita

In “Food è Benessere” attraverso la testimonianza di Diego Fortuna, campione di lancio del disco ed oggi biologo nutrizionista di fama nazionale, si potrà comprendere come al giorno d’oggi, presi dai ritmi di vita quotidiani, capita che si trascuri l’alimentazione. 

Spesso si pensa al cibo solo come al carburante per arrivare a fine giornata, oppure a un piacere fine a se stesso, dimenticando che bisogna nutrirsi nel modo giusto “per essere performanti nella vita e nello sport”. 

Preziosi contributi scientifici arriveranno anche da Giuseppe Travain – Medico dello Sport di numerosi atleti italiani e lui stesso sportivo appassionato, che illustrerà il giusto rapporto tra attività fisica e nutrizione. Infine, come anticipato all’inizio, attraverso l’intervento di due musicisti professionisti padovani (Andrea Barin e Enrico Marchioro) si capirà come una buona musica aiuti una buona digestione. “Un’agenda ricca di contenuti frizzanti ed attuali - racconta Emiliano Fabris – Direttore del Parco Scientifico Tecnologico Galileo – destinata a tutti coloro che sono sportivi o che sono curiosi di capire quale splendido carburante sia il cibo per il nostro corpo … Ma solo quando se ne fa buon uso!”.

Letto 1297 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti