Martedì, 28 Luglio 2015 10:07

30 Maggio 1945 - alle origini dell'APPE

Vota questo articolo
(2 Voti)

Mercoledì 30 maggio 1945, terminata da poche settimane la seconda guerra mondiale, 6 esercenti padovani costituivano il nucleo di quella che sarebbe diventata la principale associazione dei pubblici esercizi della provincia:

  • Giuseppe Missaglia, del bar birreria in via Gorizia
  • Giuseppe Quartesan, del bar stazione S. Sofia (nota: stazione del tram)
  • Bruno Roverato, della trattoria Dotto di via dei Soncin
  • Mario Bolzonella, dell'osteria di via dei Fabbri
  • Angelo Graziati, della pasticceria bar di Piazza Frutta
  • il dr. Rino Chiumenti, del bar pasticceria gelateria Baessato di corso Garibaldi
  • il dr. Arrigo Breda, del caffè di piazza Spalato (ora piazza Insurrezione)

Il percorso era avviato: il successivo 27 ottobre sarebbe stato firmato l'atto costitutivo presso il Notaio Rasi, ufficializzando così la costituzione dell'A.P.P.E. - Associazione Proprietari dei Pubblici Esercizi, con sede provvisoria in Padova, via Santa Lucia.

Letto 1662 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti