Venerdì, 26 Giugno 2015 09:40

Con "Veneto Positive Food" i ristoratori diventano protagonisti della filiera agroalimentare

Vota questo articolo
(0 Voti)

Formazione, presenza sul web e pubblicità gratuita i benefici per gli esercenti

Con il progetto “Veneto Positive Food”, la Regione Veneto e Unioncamere hanno avviato un percorso di valorizzazione dei prodotti agroalimentari e gastronomici veneti di qualità, da attuarsi con il coinvolgimento delle attività di ristorazione che si riconoscono nei principi della qualità, della tradizione, della collaborazione e nell’accoglienza dei consumatori.

Le imprese selezionate, grazie al progetto, avranno accesso ai seguenti benefici:

  • partecipazione gratuita ad un corso di formazione sulla cultura eno-gastronomica veneta con specifico riferimento ai prodotti di qualità, alla loro origine, storia, tradizione e sulla loro preparazione e manipolazione;
  • partecipazione gratuita ad un corso di formazione sulle valenze turistiche del territorio veneto;
  • partecipazione gratuita ad un corso di formazione sull’utilizzo della rete internet e/o social network come mezzo di promozione dell’attività aziendale;
  • partecipazione gratuita ad un corso di formazione sull’accoglienza del cliente e sulla conoscenza della cultura a tavola e dei gusti dei principali Paesi esteri di provenienza della clientela;
  • assistenza gratuita nella realizzazione/aggiornamento del proprio sito internet;
  • eventuale partecipazione ad una rete di imprese costituita di ambito territoriale;
  • fregiarsi del logo del progetto Veneto Positive Food.

I ristoratori, per poter ottenere i suddetti benefici, devono impegnarsi a:

  • disporre (entro 60 gg. dall’accoglimento della domanda) di un sito internet aziendale per la promozione delle iniziative realizzate nell’ambito del progetto e per l’e-commerce (da valutare) dei prodotti di qualità del Veneto;
  • orientare la propria offerta merceologica, in quantità e qualità, alla valorizzazione delle produzioni agroalimentari di qualità aventi le caratteristiche di cui all'art. 2 comma 3 lettere a), b) e d) della legge regionale  n. 40/2003;
  • esporre, in modo visibile e leggibile, la “Carta dei prodotti e delle produzioni di qualità della Rete Veneto Positive Food”;
  • dare la propria disponibilità a:
    • partecipare ad eventuali aggregazioni di imprese;
    • organizzare presso il proprio locale iniziative promozionali coordinate dalla rete Veneto Positive Food;
    • essere contattati dai produttori, singoli o associati, selezionati dalla rete Veneto Positive Food;
    • ospitare nel proprio esercizio, compatibilmente con gli spazi, iniziative di promozione organizzate dai produttori;
    • individuare all'interno dell'esercizio spazi per la distribuzione di materiale informativo sulla rete Veneto Positive Food, sulle produzioni tipiche e materiale turistico del territorio locale e regionale;
    • mettere in mostra/vendita (anche on line) prodotti veneti selezionati e rientranti nella nozione di prodotti veneti di qualità ai sensi della normativa vigente;
    • collaborare all'organizzazione di eventi mirati alla valorizzazione della rete Veneto Positive Food;
    • collocare all'ingresso dell'esercizio la vetrofania e/o altro materiale con il logo Veneto Positive Food;
    • attivare strumenti di verifica e di valutazione del gradimento dei servizi da parte dei clienti;
    • collaborare ad azioni di educazione alimentare diffondendo materiali informativi;
    • attenersi ad una corretta esposizione dei prezzi ed aderire, senza oneri diretti, alle iniziative di tutela del consumatore promosse dalla rete.

Per avere maggiori informazioni sull’argomento è possibile contattare la Segreteria dell’APPE al tel. 049.7817222 – email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 1982 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti