Giovedì, 22 Gennaio 2015 12:52

"Split payment", arrivano le prime indicazioni dalla Camera di commercio

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si riporta il testo della nota con cui la Camera di commercio di Padova dà le prime indicazioni ai propri fornitori in materia di "Split payment".

Ai fornitori della Camera di Commercio di Padova soggetti allo Split Payment:

Si informa che la legge di stabilità 2015 ha con il nuovo art. 17-ter del Dpr n. 633/1972 ha introdotto il c.d. «split payment» ovvero una particolare modalità di versamento dell'Iva per le operazioni effettuate nei confronti di determinati enti pubblici, tra cui anche le Camere di Commercio. Tale disposizione ha effetto per l'IVA esigibile dal 1° gennaio 2015 e si sostanzia nel fatto che la Camera di Commercio a fronte di una fattura emessa con imponibile più Iva deve saldare l'imponibile al fornitore e versare, con modalità che saranno chiarite successivamente, l'Iva all'Erario.

In attesa dell'emanazione del decreto attuativo, si consiglia di procedere alla fatturazione (per fatture con data successiva al 1° gennaio 2015) riportando nella fattura stessa la seguente dicitura: "Iva da versare a cura del cessionario o committente ai sensi dell'art. 17-ter del DPR n. 633/1972"

Letto 1265 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti